Bentornata Edenlandia

<<Non devi aver paura adesso si ferma!>>
<<Eh quando si ferma?! Questo ci cade in testa.>>
Mentre il soffitto continuava a scendere, tra l’ilarità generale, Patrizia non disdegnava di mostrare il velo di paura che mascherava il suo roseo viso. Quindici anni, andava li ogni sabato pomeriggio insieme alle amiche per riprendersi la spensieratezza persa due anni prima, quando tornata a casa, dall’esame di terza media, trovò un capannello di gente in camera da letto, alcuni non li aveva mai visti, le dissero poi che erano parenti alla lontana. Capì subito ciò che stava accadendo, prima di scorgere il corpo della madre disteso sul letto. Quel giorno, il destino decise che per Patrizia era terminata l’età della fanciullezza ed era giunto il momento, forse un pò troppo presto, di divenire donna. Continua a leggere “Bentornata Edenlandia”