Buon Ferragosto

Ricordo, da bambino il giorno di Ferragosto, Napoli semideserta. Solo pochi restavano in città, ad esempio coloro i quali preferivano il mese di luglio o settembre, un po’ per risparmiare, un po’ per evitare l’eccessivo affollamento. Per i napoletani, la Calabria era la meta più  gettonata, subito dopo in classifica, il basso Lazio. Località che proponevano case vacanza in affitto per il mese intero a prezzi contenuti. Ricordo le famose partenze intelligenti, appuntamento al casello della tangenziale alle 2, con gli altri parenti, in piena notte, per evitare il traffico da bollino rosso, cosi descritto dal telegiornale. Continua a leggere “Buon Ferragosto”