‘O fuoco nemico

Ciò a cui abbiamo assistito negli ultimi giorni è stato un passaggio frenetico di canadair intenti a spegnere i focolai appiccati sulle pendici del Vesuvio, trasformatisi in incendi distruttivi di flora e fauna. Il guardiano della città, il grande padre che racchiude in un abbraccio protettivo il popolo napoletano è stato barbaramente attaccato. Continua a leggere “‘O fuoco nemico”

Il trapasso della città dell’accoglienza

Uno striscione apparso di fronte la questura di Napoli nell’ottobre del 2016 diede il benvenuto ai primi profughi giunti in città. Tragedia e morte, fame e disperazione, il dramma che non vede mai la fine.
Tendere la mano verso chi vive una condizione di difficoltà è la base del sentimento di humanitas, elemento costitutivo della rete sociale sulla quale dovrebbe fondarsi ogni comunità. Negli ultimi mesi, Napoli celebra questa rete rafforzandosi come società dell’accoglienza. Migliaia di migranti hanno trovato rifugio nella città di Parthenope e nel suo meraviglioso popolo che numeroso è accorso ad aiutare profughi provenienti, via mare, dall’altra parte del globo. Continua a leggere “Il trapasso della città dell’accoglienza”